La nostra esperienza

Lo studio per la macrobiotica è stato esteso ai principi di una alimentazione naturale attenta alla salute dell’individuo e dell’ambiente ma, allo stesso tempo, di semplice utilizzo e integrabile con le abitudini quotidiane nella convinzione che la qualità del cibo che mangiamo influenza notevolmente lo stato di salute, il pensiero e, quindi, tutta la nostra vita.
Nel 1995 nacque l’esigenza di promuovere ulteriori iniziative finalizzate alla ricerca del benessere e al miglioramento della qualità della vita.
Con tale intento è stata fondata la Scuola Professionale di Shiatsu secondo gli insegnamenti del Maestro Shizuto Masunaga. I Corsi Professionali di Shiatsu prevedono un triennio di studio per un totale di oltre 700 ore di lezioni teorico-pratiche.
La Scuola è conforme ai criteri di formazione stabiliti dalla Federazione Nazionale Scuole di Shiatsu  ed è riconosciuta dalla Federazione Italiana Shiatsu.
Oltre ai Corsi Professionali, la Scuola organizza Corsi Amatoriali dedicati a chi preferisce un approccio non professionale ma desidera comunque conoscere la pratica dello Shiatsu.

Perché scegliere la nostra Scuola?
Per l’esperienza maturata in tanti anni, per la completezza e la qualità dell’insegnamento affidato a docenti esperti ed in continuo aggiornamento, per l’attenzione dedicata allo sviluppo delle potenzialità individuali di ciascun allievo, nella convinzione che lo Shiatsu, oltre ad essere un lavoro sull’ “altro”, è soprattutto un percorso di crescita e di evoluzione personale.
L’associazione organizza, inoltre, Corsi di Yoga e di Qi Gong, Seminari di fisiologia energetica cinese, Corsi teorico-pratici di alimentazione naturale, Corsi di Tuina .
Tra i suoi scopi l’Associazione si propone di ricercare forme di collaborazione con le realtà e gli organismi socio-culturali e istituzionali presenti sul territorio, al fine di contribuire allo sviluppo e alla diffusione dello Shiatsu anche in realtà operative, presso istituzioni e/o organismi pubblici e privati che operano per il recupero della salute ( tossicodipendenze, aids, anoressie, handicap ) creando così delle interessantissime sinergie e occasioni per sviluppare la cultura del benessere e dell’autotutela della salute in ambito sociale.